Esposizione del movimento artistico “NOTMANMADE”

Artista: Roberto Pedrotti
19-30 novembre, Fondazione Bruno Kessler, edificio nord
Gli oggetti generati da determinati processi di lavorazione sfuggono dall’idea progettuale del programmatore e del progettista, assumendo forme inaspettate e spesso geniali.
Non sono intenzionalmente ideati dall’uomo.
Non sono fatti dall’uomo.
Quale può essere il loro ruolo?
Può il lavoro dell’uomo rappresentare sé stesso anche quando un qualcosa di imprevisto ne altera il risultato?
Può il lavoro non fatto dall’uomo rappresentare il presente?

Exhibition “NOTMANMADE” – Movement art

Artist: Roberto Pedrotti
19-30 november, Fondazione Bruno Kessler, north building
Objects generated by certain work processes that diverge from the programmer’s and designer’s project idea and assume unexpected and often ingenious shapes.
They are not intentionally ideated by man.
They are not made by man.
What role can they play?
Can man’s work represent itself even if something unforeseen alters the result?
Can not-man-made work represent the present?

Visita la pagina dell’evento